© 2019 by A.P.S. Altrosociale. Proudly created with Wix.com

Contattaci   /   info.tiascolto@gmail.com  /  

  • Centro psicologia ed educazione
logo viastazione17.jpg

Team

Lo Psicologo a scuola (sportello di ascolto)

Il progetto prende in considerazione un bisogno ormai assodato a livello nazionale e manifestato di recente anche nel contesto locale: la necessità di realizzare spazi di ascolto in ambito scolastico per prevenire situazioni di disagio e favorire la collaborazione scuola-famiglia.

La scuola dopo la famiglia, è la principale sede di formazione e di socializzazione dell’individuo, quindi, uno dei perni su cui far leva nella promozione del benessere psico-fisico ed emotivo dei ragazzi. La scuola è il luogo affettivo e sociale in cui i ragazzi crescono e vivono, oltre che “imparare”, e in cui il loro disagio può quindi prendere forma e spazio assumendo diverse forme.

La figura dello psicologo scolastico in Italia non è prevista come obbligatoria e questo fa sì che la sua presenza sia spesso spot e quindi meno efficace, oppure legata a un’urgenza.

Lo sportello offerto dal progetto “Centro TiAscolto” prevede la presenza settimanale di uno psicologo per ognuno degli Istituti scolastici “Falcone e Borsellino”, “Spinetoli- Pagliare” e “Castel di Lama 1”.

Lo psicologo è a disposizione di studenti, insegnanti, personale scolastico e genitori che richiedano il suo aiuto.

La presenza di uno sportello di ascolto psicologico all’interno della scuola è una grande opportunità per affrontare e risolvere problematiche inerenti la crescita, oppure legate all’insuccesso, alla diversità, alla dispersione scolastica, al bullismo, o ancora tipicamente connesse al periodo dell’infanzia e della pre-adolescenza. Prevedere la presenza stabile e continuativa di una figura di riferimento specialistica all’interno della scuola può favorire l’emersione del disagio da parte degli alunni e l’attivazione delle risorse per affrontarlo, in un clima di fiducia.

 

Lo psicologo del “Centro TiAscolto” ha come missione quella di aumentare il benessere di tutti i protagonisti della scuola. Perciò accoglie richieste di:

  • Colloqui individuali con studenti volti alla prevenzione di comportamenti a rischio e alla risoluzione di conflitti e problematiche psicologiche e collegate alle varie fasi di crescita

  • Colloqui individuali o di gruppo con insegnanti, risoluzione di conflitti scolastici e personali

  • Colloqui individuali con genitori, sostegno alla genitorialità

  • Azioni di osservazione strutturata di classi e situazioni problematiche (bullismo, inserimento scolastico, classi “difficili”etc.)

  • Attività informative per gli studenti ed insegnanti, anche attraverso incontri collettivi su tematiche specifiche

  • Attività di screening delle difficoltà di apprendimento e attività di potenziamento scolastico

  • Attività laboratoriali in classe su abilità emotive e sociali.

////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////

Per parlare con uno dei nostri psicologi, potete contattarci o rivolgervi direttamente alle segreterie delle scuole partner